Angeliche dolcezze natalizie.

 Eccoci arrivati ad un nuovo ed atteso appuntamento con la rubrica di cucina A tavola con Babette.

Babette ci guida, attraverso le sue riflessioni sui dolci,  alla scoperta dei segreti per la preparazione dei biscotti di Natale.

Ph via
Ph via

Quando si parla di dolci tutti diventiamo un po’ bambini e anche chi dice di non amarli particolarmente prima o poi si lascia tentare. Un dolce ricorda sempre qualcosa di piacevole come un premio, una festa, una ricorrenza, e la sua positiva valenza simbolica ha un effetto molto gratificante su di noi. Nelle nostre dispense  questi preziosi alimenti consolatori non mancano quasi mai ed alcuni occupano un posticino nascosto, sicuro e sempre fornito, come una cassetta del “pronto soccorso” alla quale ricorrere, spesso in solitudine, alla ricerca di una dolce carezza della quale molte volte sentiamo la necessità.

Ph via
Ph via

In particolare, nel periodo natalizio, ogni ghiottoneria  diventa lecita e ci si sente  tutti autorizzati a dar sfogo  ai nostri più inconfessabili desideri golosi da soddisfare  senza troppi sensi di colpa. A Natale ogni luogo ha le proprie tradizioni dolciarie alle quali non si può assolutamente rinunciare e tra le innumerevoli possibilità ho scelto per voi dei biscottini molto classici che vi invito a preparare fin d’ora   per poi conservarli  in belle scatole di latta che  abbiamo in casa o che possiamo facilmente reperire in commercio senza spendere eccessivamente . Trovo che questa sia un’idea graziosa anche come  regalo natalizio che, essendo fatto con le vostre mani , sarà  sicuramente molto apprezzato.

Nel farli potrete farvi aiutare dai vostri bimbi oppure  organizzare con le amiche delle serate o dei pomeriggi  durante i quali preparare insieme queste prelibatezze divertendovi e socializzando allegramente .

Vi raccomando di scegliere gli ingredienti curandone  la qualità perché così facendo il risultato sarà ottimale.

Ph via
Ph via

In ogni caso, al di là delle nostre golose debolezze, preparare dei biscotti per le prossime festività forse sarà un po’ laborioso ma  sicuramente il vostro impegno verrà ripagato dalla grande soddisfazione che sicuramente sarà manifestata da parte dei vostri ospiti . Eccovi tre ricette tradizionali , molto semplici ma di sicuro successo.

La vostra Babette

Dolci biscottini per la gioia di grandi e piccini.

 

VANILLEKIPFERL

( ricetta della mia cara zia Irma che preparava i biscotti soprattutto quando fuori c’era la neve e il Natale si avvicinava.)

Ingredienti

150 gr. di burro morbido – 50 gr. di zucchero – 210 gr. di farina – 75 gr. di nocciole tritate –  i semi di mezza bacca di vaniglia.

Mescolate accuratamente la farina , lo zucchero, le nocciole  e la vaniglia .

Aiutandovi con un mixer impastate velocemente il tutto con il burro incorporandolo a pezzetti. Non lavorate troppo il composto ottenuto altrimenti si surriscalda rendendo difficile  modellare i biscottini . Pellicolate l’impasto e fatelo riposare  in frigorifero 30 minuti. Fate dei piccoli cilindretti di pasta assottigliando le estremità e date loro la forma di ferro di cavallo. Posizionarli su una teglia foderata di carta da forno e cuocere a 180° per 15 minuti.  Spolverizzare con zucchero a velo. Se lo gradite potete intingete le punte dei kipferl in cioccolato fondente fuso.

In commercio si possono trovare  degli appositi stampi  che rendono più facile e veloce  la realizzazione di questi deliziosi dolcetti.

cornetti-alla-vaniglia-angeliche-dolcezze-natalizie

BISCOTTI AL BURRO DI  ARACHIDE

Ingredienti

100 gr di cioccolato al latte – 50 gr di burro di arachide – 80 di burro – 50 gr di zucchero di canna – 140 gr di farina – 50 gr di arachidi tritate più 25 gr di  intere – un tuorlo  d’uovo.

Sciogliete il cioccolato con il burro e il burro di arachide a bagnomaria. Togliete dal fuoco e versate il composto in una scodella. Unite lo zucchero e la farina. Impastate con cura e fate raffreddare il composto avvolto in pellicola da cucina  per  30 minuti in frigorifero. Formate  delle palline mettetele in pirottini da forno e sulla superficie posizionate  ½ arachide.

Cucinare a 180° per 8 minuti. Far raffreddare bene prima di servire o conservare.

PASTICCINI AL CIOCCOLATO BIANCO

Ingredienti

125 gr di burro morbido  – 135 gr  di zucchero di canna – 1 uovo – una bustina di zucchero vanigliato – 150 gr di cioccolato bianco tritato – 60 gr di mandorle tritate – 180 gr di farina. ½ bustina di lievito per dolci.

Mescolate accuratamente il burro con lo zucchero, unire l’uovo e la vaniglia. Aggiungete la farina, il lievito, le mandorle e il cioccolato bianco tritato. Impastate  fino ad ottenere un composto omogeneo.  Fate raffreddare l’impasto  in frigorifero per circa 30 minuti.  Formate delle palline e mettetele su una teglia foderata con carta da forno.  Cuocere a 180° per circa 10 minuti.

Suggerimento per ottimizzare i tempi: potete preparare tutti gli impasti il giorno prima, o qualche ora prima  e successivamente procedere  alla realizzazione e cottura dei biscotti.

Ph via
Ph via

Buon Lavoro e fatemi sapere com’è andata!

Pubblicazioniquaderno-dei-biscotti

Il Quaderno dei biscotti delle feste  Kellermann Edizioni

 

 

Inoltre vi consiglio di leggere...

2 comments

Rispondi

Che bello Roberta leggere le ricette! Io per i Vanillekipferl ne ho una leggermente diversa tramandata da mia suocera, quando lavorava come cuoca da Amonn tantissimi anni fa. Io metto le mandorle. Ricette antiche che profumano di Natale.Bellissime le foto che hai scelto

 
Rispondi

Ciao Loredana e grazie; pure io metto le mandorle o le nocciole. Ho una ricetta imparata tanti anni fa da una signora germanica.
Buona serata.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *