Oggi in Alto Adige si torna sui banchi di scuola.

Il primo giorno di scuola rappresenta un momento di passaggio, ricco di emozioni e significati.

Paura, ansia, speranza, noia e gioia, un mix di sensazioni e sentimenti che i bambini e i ragazzi possono provare durante questa giornata.

 Un giorno che in noi adulti richiama alla memoria ricordi di infanzia più o meno piacevoli e che in molte mamme fa scattare l’ansia e le preoccupazioni.

Primo giorno di scuola 2

 Mia figlia oggi affronterà il suo primo giorno di scuola media. Dovrà affrontare come tanti suoi coetanei un nuovo ambiente, nuovi compagni, i professori, lo studio, una nuova routine e mezzi di trasporto pubblico da prendere ogni giorno.

 Da parte mia c’è molta preoccupazione dovuta al fatto che Ginevra ha difficoltà di apprendimento e un disturbo evolutivo delle abilità scolastiche dovuto ad un’aberrazione cromosomica.

 Ho tanta fiducia in lei, che è molto tranquilla ed entusiasta e ho deciso di affrontare questo momento con un approccio zen vivendo giorno per giorno, pensando positivo e aiutandola ad affrontare la vita e a superare le difficoltà, così come ho sempre fatto dalla scuola materna fino ad oggi.

Buon primo giorno di scuola, buon nuovo inizio.

FirmaFellinSMALL

 

Inoltre vi consiglio di leggere...

6 comments

Rispondi

bentornata Roberta!
eh sì tempo di scuola, di nuovi inizi e io mi sento un po’ preoccupata e malinconica per riprendere la routine ..in attesa di un cambio lavoro…
Mi spiace moltissimo per le difficoltà della tua bimba Ginevra, auguro quindi a lei un anno scolastico sereno e ricco di soddisfazioni, e complimenti a te per il tuo atteggiamento zen, è proprio l atteggiamento giusto nella vita in generale, sei una super mamma 🙂
buona giornata
daniela

 
Rispondi

Grazie Daniela e in bocca al lupo per il tuo nuovo lavoro. Buon pomeriggio.

 
Rispondi

Forza Ginevra! Nuove sfide che sono certa riuscirete a superare. Un abbraccio gigante 😚

 
Rispondi

Sicuramente, pian piano e assieme faremo tutto un po’ alla volta. Un abbraccio.

 
Rispondi

Carissima Roberta, questo tuo post mi ha commosso, perché ci sei tu con la tua tenerezza, la forza, l’ amore di una mamma. Ho conosciuto Ginevra e sono certa che sapra’ affrontare questo cambiamento con grinta supportata dal tuo immenso amore. Ti abbraccio . Lory

 
Rispondi

Grazie mille e un abbraccio anche a te.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *